Gruppo Podistico LATIGRE

Messaggio ai potenti della terra:

Restituite un futuro al nostro pianeta e una speranza alle generazioni che verranno dopo di noi. Non si può accettare che l’indifferenza e l’ignavia da parte dei potenti, dei leader delle nazioni conducano la civiltà e l’ambiente al disastro. Non si può accettare che la loro ipocrisia e la loro paura siano causa di sofferenza e morte.

Il pensiero del podista:

Tra sentieri e strade, corrono veloci, Podisti del mondo, cuori eroici. 

Passi leggeri, come danza leggera, In ogni corsa, una nuova primavera. 

Sotto il cielo aperto, chilometri si svelano, Il battito dei piedi, come note che volano. 

Respiro profondo, natura accompagna, Il podista avanza, la sua forza si aggrappa,  ad ogni passo una storia si scrive, tra fatica e vittoria, il corpo si attiva. 

Sulle strade del mondo, un'unica pista, Il podista insegue il sogno, mai si arresta. Che ogni corsa sia un inno alla vita, 

Tra paesaggi e sfide, la forza infinita. 

Podisti del mondo, unite le strade, Nel battito dei cuori, gioia e Amore 

14^ MARCIA DE LATIGRE


Il gruppo podistico ringrazia


Martedì 30 maggio 2023 Carpenzago, piccola frazione di Robecco sul Naviglio è stata animata fin dalle ore 18 dall’ affluire di podisti intenzionati a prendere parte alla 14^ gara notturna organizzata dal gruppo podistico Latigre . Così la solita calma del piccolo nucleo abitativo è stata sostituita dal vociare di di atleti che , dopoavere parcheggiato le proprie auto ed espletato l’ iscrizione alla corsa , hanno iniziato a scaldarsi tra le viedel borgo in piccoli gruppi , parlando tra loro con evidente entusiasmo . Il percorso della gara ha ricalcato quello delle precedenti edizioni, 6,5 km in prevalenza tra la campagna ed il parco del Ticino. Vi è stata quindi la possibilità per i partecipanti di apprezzare la bellezza del territorio locale. Davanti al nastro di partenza si sono trovati nuovi e vecchi partecipanti tutti pronti per la gara, ognuno con la sua storia, ognuno con la sua sfida, ognuno con la voglia di passare una bella serata di sport e di amicizia. Il clima che si è respirato è stato quello della condivisione di uno sport così appagante come il podismo, tutti hanno  provato la soddisfazione di potere dire “ io c’ ero” e anche per chi non è top runner, ma un semplice “ tapascione” si è sentito un campione. Alle ore 20,10 è avvenuta la partenza e i podisti hanno provato le bellissime emozioni che invadono chi inizia a correre. Chi non ha la fortuna di correre non riesce a volare, anche soltanto con la fantasia e non può provare le sensazioni che si hanno correndo. Al termine della gara un sontuoso ristoro ha premiato le fatiche di tutti i partecipanti. La manifestazione ha registrato quasi 700 podisti, significativa crescita rispetto ai 450 circa registrati lo scorso anno, ma numeri ancora inferiori rispetto all’ epoca pre-covid. Gli effetti catastrofici sulla vita sociale, causati dall’ isolamento imposto da oltre 2 anni di pandemia sono ancora visibili. Lentamente si sta tornando alla normalità, ma sarà necessario attendere ancora parecchio tempo prima di cancellare gli effetti negativi imposti dalle restrizioni sanitarie.La premiazione ha coinvolto i primi 8 uomini ed 8 donne assolute, atleti di elevate prestazioni, e 9 podisti grazie a premi a sorteggio. Sono stati premiati circa 20 gruppi, il primo gruppo, I tapascioni, con una bicicletta e gli altri con preziosi cesti contenenti prodotti gastronomici. Il 2° gruppo premiato è stato il gruppo di Corbetta, il 3° il gruppo Whiski di Vanzago, il 4° il gruppo Onda Verde, il 5° l’ Avis di Vigevano, a seguire gli altri. L’ amministrazione del comune di Robecco ha presenziato tramite il consigliere allo sport Noè che ha portato i saluti a tutti gli intervenuti. Il gruppo podistico Latigre ringrazia tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione, dai gruppi al singolo podista. La loro presenza è un motivo di gioia per chi ha cercato di rendere piacevole ed unico l’ evento. Il grazie va esteso a tutti coloro che si sono impegnati nella preparazione della gara o hanno dato un contributo indispensabile per la buona riuscita della gara. Un grazie a tutti gli iscritti al gruppo del”latigre”, a tutti i coadiuvanti esterni, alle forze dell’ordine e all’ amministrazione comunale di Robecco sul Naviglio. Una gara podistica, non si improvvisa, richiede mesi di preparazione, sacrifici da parte degli organizzatori, tanto tempo sottratto alla famiglia e ai propri momenti di svago. A complicare le cose purtroppo bisogna menzionare anche la burocrazia che recentemente ha richiesto un complesso numero di moduli, domande e risposte. Molte gare podistiche che vantavano alle spalle storia e tradizione sono sparite anche per questi motivi. Ma noi del”latigre” non ci siamo spaventati e seppure con grande sacrificio abbiamo organizzato la 14^ gara serale e siamo certi di aver portato nei cuori dei centinaia di partecipanti un frammento di felicità.

                                                                 Dott. Gabriele  Balzaretti

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Foto ricordo 

CORRI CON NOI: è il momento delle isccrizioni 

Hai pensato d’iniziare a correre o a camminare ma da solo non riesci? Oppure hai incominciato, ma hai smesso dopo le prime tre uscite?  Eppure sei stato spinto da buoni motivi: la voglia di allenare il tuo corpo appesantito dal fluire del tempo o da anni di inattività fisica, il desiderio di dimagrire, la decisione di iniziare a condurre una vita sana, il bisogno di trovare una valvola di sfogo a livello psicologico, la necessità di scaricare lo stress, il senso di sfida con se stessi nel concludere una maratona o una semplice gara podistica, oppure, anche solo per semplice curiosità di approcciarsi a un nuovo mondo.                                                        

                                                                                                                                                                                                                                                      Continua a leggere                    

La nostra storia

La  Tigre nasce ed emette il suo primo e fievole ruggito venerdì 20  gennaio 2006 a Carpenzago. Un gruppo di amici decide di continuare a coltivare questa passione sportiva, fare running per poter esprimere la propria libertà, le proprie capacità e  i propri limiti. Si prefigge la diffusione di questo sport come scuola di vita per i giovani e per quelli più avanti con l'età quale mezzo per fare movimento e migliorare la qualità della vita.

INNO DE LATIGRE


Ognuno ai posti di partenza lunga o corta la distanzaI nostri sensi sono accesi ….Pronti?  Via!E’ la passione ed anche il senso di coerenzaChe ci fa correre e i chilometri van via           Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre e tigre vuole libertà   Siamo de  Latigre,   Siamo de Latigre,   Siamo de Latigre tutta la velocità
Non è tanto il traguardo saiMa è quello che provi dentro al correreE abbiamo un motto da dirciSolo “correre per divertirci”
Se nella vita resti fermo, fermerai tutta la vitaMa se ti muovi, muoverai quel che non saiLe tue capacità, i tuoi limiti e le tue imperfezioniDaranno all’esistenza un’altra identità                Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre e tigre vuole libertà   Siamo de  Latigre,   Siamo de Latigre,   Siamo de Latigre tutta la velocità 
E l’amicizia che troveraiTi farà capire che  da solo maiE abbiamo il motto da dirciSolo “correre per divertirci”
        Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre,  Noi siamo Latigre e tigre vuole libertà   Siamo de  Latigre,   Siamo de Latigre,   Siamo de Latigre tutta la velocità 
Inno LATIGRE.mp3
INNO LATIGRE